Silvia G.

Silvia G.

New Model face


“Percorsi”


 

Silvia. Anche oggi Creative Model vuole proporre un profilo diverso e unico.

Silvia nasce e cresce a Brescia, oggi lavora part-time come Interior Designer nell’azienda di famiglia.

Ha praticato calcio, che è rimasta una delle sue più grandi passioni per 20 anni, arrivando a giocare in Serie A ma abbandonandolo poco dopo.

Il mondo dell’arte e della fotografia l’ha sempre affascinata e in qualche modo stregata. E’ stato un suo punto di riferimento da sempre, per questo le persone che fanno parte della sua vita spesso la definiscono esteta, anche se pensa che il bello sia molto soggettivo. Esattamente come noi.

Silvia ha un animo sensibile, ha una particolare propensione alla scrittura e alla musica, nel 2020 ha pubblicato un libro di poesie e appena ne ha la possibilità corre in studio a registrare canzoni. Queste sua parte creativa la troviamo anche per il mondo della moda e dei vestiti. Video di sfilate e shopping online le fanno compagnia durante le serate casalinghe.

Mai accontentarsi

E’ sempre stata alla ricerca di quel qualcosa in più, non accontentandosi mai. Per questo ha iniziato per gioco a prestarsi come modella per un brand di abbigliamento.

Inizialmente l’idea le sembrava molto strana, non avendo la bellezza classica delle modelle, stava quasi per non accettare ma il titolare del negozio ha insistito talmente tanto che non ha potuto fare altrimenti! L’esperienza le è piaciuta tanto che l’ha portata a considerare questo mondo come un secondo lavoro.

Ragazza abbastanza introversa si è resa subito conto di quanto si sia sentita libera e a suo agio davanti all’obbiettivo. Vede tutto ciò come un riscatto nei confronti di un’adolescenza abbastanza complicata e quando si trova sul set si sente finalmente nel “posto giusto”.
Questo l’ha aiutata molto durante la sua crescita personale e caratteriale.

 

Estetica unica

Sulla sua estetica volevamo soffermarci in modo più evidente. La sua estetica non è solo androgina o particolare, i suoi lineamenti la trasportano in un mondo fatto di sottili differenze. Così sottili che sono quasi impercettibili ad un occhio non attento. Silvia è il passaggio da un mondo femminile ad uno maschile senza via di fuga. I suoi occhi, le labbra e tutto il viso attraggono il pensiero. Non parliamo di “bellezza” fine a se stessa ma di una forma nuova di espressione. Silvia ha la capacità visiva e iconica di poter essere osservata per ciò che è e non per qualcosa che deve assolutamente essere “promosso commercialmente”. Lei non è nata per essere un “prodotto”, secondo il nostro punto di vista Silvia è il ponte tra uomo e donna. Una linea sottile che attraversa le differenze rendendole una cosa sola. Negli ultimi due anni ha collaborato con diversi fotografi per shooting e workshop vari, dividendosi tra Brescia e Milano. Ha sempre pensato che il suo lato estetico potesse non essere compreso a pieno nella società odierna, (essendo molto androgina) ma nel corso del tempo l’ha visto trasformarsi con piacere in uno dei suoi maggiori punti di forza.

 

vai al portfolio >>>

Torna alle news>>>

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.